A Roma, con la ricchezza di luoghi d’inestimabile valore storico e artistico, Villa Torlonia passa quasi in secondo piano, ma si tratta di un vero gioiello nel centro della città!

Da sempre la villa è associata al nome di Mussolini, che vi risiedette con la sua famiglia dal 1925 al 1944, ma il parco, le costruzioni e le opere d’arte qui custodite si devono in realtà ad Alessandro e Giovanni Torlonia, che contribuirono alla creazione di questo piccolo tesoro.

La visita inizia con il Casino Nobile, di cui Mussolini fu semplice affittuario. Rimaniamo affascinati da ambienti piccoli, ma luminosi e ricchi di affreschi. Quasi un omaggio alla cultura dell’antica Roma e del periodo rinascimentale.

Imperdibile poi la Casina delle Civette! Con le vetrate policrome opera di Duilio Cambellotti, gli stucchi e i giochi di colore, al visitatore sembra quasi di immergersi in un mondo fiabesco ed esoterico!